Isolamento termico in intercapedine

Isolamento termico della parete di una casa senza diminuire la superficie calpestabile.

L’isolamento termico di una casa è un intervento che aiuta a migliorare il comfort domestico ed ad abbattere i consumi energetici, con conseguente diminuzione dei costi per il riscaldamento/raffrescamento. L’isolamento termico di una casa può presentare delle insidie dovute a:
  • Impossibilità di poterci fare un cappotto esterno
  • Impossibilità di diminuire lo spazio calpestabile disponibile
La maggior parte delle abitazioni presenti in Italia sono state costruite a cavallo degli anni ’60 e ’70, periodo in cui vigeva il concetto di isolamento realizzato con la tecnica dell’intercapedine a cassa vuota. Essa consisteva in una parete con la seguente stratigrafia. Una parete affacciata sugli ambienti interni della casa in laterizio intonacato, uno spazio vuoto di spessore variabile, una muratura in laterizio che si affaccia sull’esterno intonacata. Al giorno d’oggi questa stratigrafia non è più rispondente ai requisiti vigenti.

 La soluzione:

Insufflaggio in parete di lana di vetro Isover Insulsafe

un sistema che prevede l’utilizzo di una specifica attrezzatura che permette l’insufflaggio nell’intercapedine della lana di vetro. La lana di vetro Isover Insulsafe ha un λ = 0,033. I vantaggi di questo sistema sono:
  • Isolamento termico
  • Isolamento acustico
  • Non assorbe l’umidità
  • Inalterabile nel tempo
  • Incombustibile

Inoltre si può richiedere il calcolo dello sfasamento termico e del diagramma di Glaser.

Per maggiori informazioni contattateci

Di seguito un video per vedere di cosa stiamo parlando, buona visione

2 commenti su “Isolamento termico in intercapedine”

  1. Si può richiedere il calcolo dello sfasamento termico dell’Insulsafe33e del diagramma di Glaser, per una installazione nel sottotetto? Grazie

  2. Buongiorno sig.Fornea,
    scusi il ritardo nella risposta ma non ero in ufficio in questi giorni. Certo che le possiamo fare il calcolo. Mi servono solo alcuni dati.
    1^ Quale è la posizione del cantiere?
    2^ Mi servirebbe una stratigrafia della parete con anche gli spessori (esempio di stratigrafia: 2 cm intonaco/ forato dell’8/camera d’aria 10 cm/forato dell’8/2 cm intonaco)
    Grazie in anticipo e attendo un suo cortese riscontro
    Andrea Zani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.